Warning

Alpin de Trieste - Gennaio 2012

Mercoledì 04 Gennaio 2012 00:00
Stampa

E' online il numero di Gennaio de l'Alpin de Trieste

Come di consueto la copertina di apertura anno è dedicata alle convocazioni per le assemblee della Sezione e del Circolo Culturale Alpini indette rispettivamente per il 22 e per il 24 di Febbraio

Dopo la 3° parte del "Diario di Rocco Tomei, Riccardo Tramontini ci ricorda che noi Alpini siamo sopratutto "gente di montagna per la montagna" con il suo resoconto della salita con l'amico, Alpino Nicola Cappellozza, della Via della Tridentina alla Tofana di Rozes.
Novembre e Dicembre sono mesi "impegnativi "per la Sezione, si inizia con la Fiaccola Alpina il 1° Novembre, il 2 la cerimonia a San Giusto, poi quelle del 4 Novembre fino ad arrivare alla Cena degli Auguri il 17 Dicembre.
Un Plauso, anzi un applauso speciale va al nostro Paolo Candotti, "maestro pipetta" che anovembre , in occasione del 50° di appartenenza al CAI è stato nominato "Accompagnatore Nazionale Emerito di Alpinismo Giovanile"
A pag. 16 l' intramontabile Nino Comin con un emozionante racconto dal titolo "I Do Vecioti", segue per contrappasso, il resoconto di un Giovane, Simone Colautti, sul Raduno Annuale Giovani che si è tenuto a Costalovara.
Dopo l'anagrafe Alpina con i matrimoni di Davide (figlio dell' Alpino Eberardo Chiella, e Francesca e di Valentina, figlia dell' Alpino Giorgio Micol, e Nelson, dall' Australia ci arriva l atriste notizia che Annio Favotti, classe 1930, h aposato lo zaino a terra e raggiunto, nel Paradiso di Cantore, il fraterno amico di una vita, Tullio Ingravalle.
Concludiamo con la commovente lettera di Maddalena Bevilacqua ha scritto aila Sezione e ai Coristi che venerdi 11 novembre hannodato l'estremo saluto al Papà Mario Bevilacqua. 

Il numero di Gennaio  è visualizzabile anche cliccando qui

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Marzo 2012 15:14