www.anatrieste.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

22° CISA – TRIESTE 2018

E-mail Stampa PDF

cisa 2017Sabato 24 e domenica 25 marzo a Trieste si terrà il 22° CISA, Convegno Itinerante della Stampa Alpina.

Si tratta della riunione dei direttori e redattori dei periodici dell’Associazione Nazionale Alpini che consta di 77 testate sezionali e 98 di Gruppo, oltre ovviamente al giornale (a tiratura nazionale) “L’ALPINO” che fa da capofila. Partecipano alla riunione anche parecchi Presidenti di Sezione.

La stampa alpina ha diffusione non solo in Italia, ma anche in altri Paesi in Europa ed oltre-oceano.

I lavori del CISA inizieranno nell’auditorium del Museo Revoltella sabato 24 marzo alle ore 14:30 sul tema “Cosa c’è dentro i nostri giornali?”: un esame introspettivo e critico sulla storia, le evoluzioni e gli stili del giornale “L’ALPINO” e delle altre testate.

A metà pomeriggio i congressisti si divideranno in due gruppi di lavoro, uno dei quali si trasferirà nell’auditorium del Salone degli Incanti (ex pescheria centrale).

La domenica mattina, dopo la Messa alle ore 08:00 nella chiesa di Sant’Antonio Vecchio (piazza Hortis) da don Bruno Fasani, i due gruppi si riuniranno nell’auditorium del Museo Revoltella per esaminare e confrontare i loro lavori e giungere così ad una conclusione e riflessione condivisa. I lavori del CISA termineranno alle ore 13:00.

 

 Alla fine dei lavori del sabato pomeriggio, alle ore 19:00 sfileremo in corteo da piazza Venezia per piazza Unità d’Italia passando per via Torino, piazza Hortis e piazza Cavana, accompagnati da una fanfara alpina.

Guideranno il corteo il Labaro Nazionale col Presidente Favero, i Consiglieri Nazionali, i Vessilli Sezionali, i Gagliardetti e le altre Associazioni d’Arma. Marceremo per quattro.

Due figuranti in uniforme della Grande Guerra porteranno una corona d’alloro che sarà deposta ai piedi della targa che, sotto i volti del Municipio, riporta la motivazione della Medaglia d’Oro al Valor Militare assegnata alla Città di Trieste. La fanfara eseguirà i regolamentari squilli di tromba (attenti, riposo), la “Leggenda del Piave” ed il “Silenzio”. Durante il “Silenzio” TUTTI coloro che indossano il cappello militare devono salutare alla visiera.

Alla fine della cerimonia la fanfara si esibirà in un breve concerto dedicato alla cittadinanza di Trieste.

Raccomandiamo a tutti (alpini e non alpini) di partecipare al corteo ed alla deposizione della corona d’alloro: non lasciamo soli i nostri ospiti alpini che vengono nella nostra città provenendo da varie parti d’Italia e dall’estero!

( immagine CISA 2017)

INDICAZIONI OPERATIVE

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Marzo 2018 15:30  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna