www.anatrieste.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Figli di Nessuno

E-mail Stampa PDF

Figli di nessuno,
Fra le rocce noi viviam,
ci disprezza ognuno
perché laceri noi siam.

Siamo nati chissà quando,
chissà dove, allevati dalla pura carità;
senza padre senza madre, senza un nome
noi viviamo come uccelli in libertà.

Noi viviamo fra i boschi
sugli alti monti e
dagli aquilotti ci
facciamo ammirar.

Le ragazze d'oggi
son smorfiose,
cercan tizio, cercan caio,
mille cose in quantità.

Ma se troviamo uno
che ci sappia comandar e dominar,
figli di nessuno che noi siam,
anche a digiuno sappiam marciar.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Aprile 2008 17:09