www.anatrieste.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Pellegrinaggio cima Valderoa

Sabato 30 agosto 2014 la Sezione A.N.A.Trieste,rappresentata dal Presidente Fabio ORTOLANI con genti...

Esercitazione "Falzarego 2014"

Si è svolta in data 17 luglio l’annuale esercitazione di fine corsi organizzata dal Comando Truppe A...

No men left behind

Freedom  for the Italian Soldiers - We don't forget our Brothers !!

  • Pellegrinaggio cima Valderoa

    Mercoledì 10 Settembre 2014 07:25
  • Esercitazione "Falzarego 2014"

    Martedì 22 Luglio 2014 07:32
  • No men left behind

    Sabato 31 Marzo 2012 00:00
Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Alpin de Trieste Aprile 2018

E-mail Stampa PDF

E' online il numero di Aprile de l'Alpin de Trieste

aprile 18Il numero di Aprile de "L'Alpin de Trieste è on line

 

 

 

 

 

Il numero di Aprile è visualizzabile anche cliccando qui

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Aprile 2018 09:22
 

22° CISA – TRIESTE 2018 - il servizio su "l' Alpino TV"

E-mail Stampa PDF

il video tratto dal canale tematico Tv de "L'Alpino" sul 22° Convegno Itinerante Stampa Alpina svoltosi a Trieste Dim lights Embed Embed this video on your site

 

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Aprile 2018 10:03
 

22° CISA – TRIESTE 2018

E-mail Stampa PDF

cisa 2017Sabato 24 e domenica 25 marzo a Trieste si terrà il 22° CISA, Convegno Itinerante della Stampa Alpina.

Si tratta della riunione dei direttori e redattori dei periodici dell’Associazione Nazionale Alpini che consta di 77 testate sezionali e 98 di Gruppo, oltre ovviamente al giornale (a tiratura nazionale) “L’ALPINO” che fa da capofila. Partecipano alla riunione anche parecchi Presidenti di Sezione.

La stampa alpina ha diffusione non solo in Italia, ma anche in altri Paesi in Europa ed oltre-oceano.

I lavori del CISA inizieranno nell’auditorium del Museo Revoltella sabato 24 marzo alle ore 14:30 sul tema “Cosa c’è dentro i nostri giornali?”: un esame introspettivo e critico sulla storia, le evoluzioni e gli stili del giornale “L’ALPINO” e delle altre testate.

A metà pomeriggio i congressisti si divideranno in due gruppi di lavoro, uno dei quali si trasferirà nell’auditorium del Salone degli Incanti (ex pescheria centrale).

La domenica mattina, dopo la Messa alle ore 08:00 nella chiesa di Sant’Antonio Vecchio (piazza Hortis) da don Bruno Fasani, i due gruppi si riuniranno nell’auditorium del Museo Revoltella per esaminare e confrontare i loro lavori e giungere così ad una conclusione e riflessione condivisa. I lavori del CISA termineranno alle ore 13:00.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Marzo 2018 15:30
 

Fiaccola Alpina della Fraternità 2017

E-mail Stampa PDF

il video tratto dal TG Regionale FVG sulla Fiaccola Alpina della Fraternità 2017  Dim lights Embed Embed this video on your site

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Novembre 2017 10:30
 

Pellegrinaggio in Albania 2017

E-mail Stampa PDF

 golico 23Mi è stato proposto di andare in Albania, cosa ci vuole, basta attraversare l’Adriatico e siamo arrivati.

Non è un viaggio di piacere organizzato da un tour operator, ma da amici che sono dei profondi conoscitori della campagna italiana in Grecia.

L’Albania ti accoglie con un territorio verde e ondulato e costruzioni fatiscenti o cementi armati completati a metà. Le strade statali sono come le nostre provinciali e puoi trovare un gregge che bruca a bordo strada, tante pecore e capre, asinelli e qualche bovino.

La foto che ti resta è quella di uno stato pre-boom economico.

Il programma è un po’ vago, di certo si sa di una salita sul Golico; per noi triestini il desiderio è salire sul Mali Spadarit e Mali Scindeli.

Al campo base siamo giunti per due vie, i più temerari scendendo lungo i Balcani, gli altri con il traghetto da Ancona.

A cena si organizzavano le uscite del giorno successivo. Ognuno aveva dei desideri. Chi raccontava le esperienze di guerra di papà o del nonno, chi aveva letto resoconti o raccolto testimonianze di reduci e voleva vedere “sul terreno”.

Il primo giorno tutti salgono, un po’ sbuffando, sul massiccio del Golico. Arrivati in cresta ti prende la sconforto a pensare dove si sono contrapposti italiani e greci, su un terreno senza protezioni con tanti sassi e ciuffi d’erba. A quota 1630 m s.l.m. su un masso c’è una lapide a ricordo. Serrati i ranghi, si svolge la cerimonia ufficiale, i vessilli al vento, una prece per i nostri padri e su di noi volteggia un’aquila.

Per il giorno successivo si formano tanti gruppetti con interessi diversi; noi troviamo chi ci segue sul Mali Spadarit. Il campo base è molto distante e la via che sembra più breve è su e giù per strade sterrate. E’ stata un’avventura, con l’aiuto di uno del posto e mille informazioni raccolte per strada all’ultimo momento ci troviamo sulla “Tomba degli Italiani”. Siamo a circa mezz’ora dalla cima ma per oggi non si può pretendere un risultato migliore. Un momento di raccoglimento, la preghiera dell’Alpino, un fiore e siamo giunti fin qui per ricordare la nostra M.O. Silvano Buffa. Gli amici esperti ci fanno i complimenti per aver raggiunto un grande obiettivo; ci spiegano che per trovare il percorso del giorno prima hanno impiegato cinque anni!

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Marzo 2018 09:16
 

Relazione morale 2017

E-mail Stampa PDF

RELAZIONE MORALE DELL' ANNO SOCIALE 2017
SEZIONE A.N.A. M.O. "GUIDO CORSI" – TRIESTE

cambio della guardiaCarissimi Alpini,

la relazione morale che mi accingo a sottoporvi è quella che si riferisce al nono e ultimo anno della mia presidenza della Sezione di Trieste.
Anche in considerazione della necessità di effettuare le elezioni per le cariche da rinnovare e della prevedibile lunghezza di quest'assemblea, ho cercato di ridurla e di menzionare solo le attività più importanti svolte nel corso del 2017.
Questo è un adempimento previsto dai nostri statuti e regolamenti e deve coinvolgervi perché l'attività svolta è il frutto dell'impegno di tutti i soci.
La relazione è anche redatta a beneficio della Sede Nazionale e dei Consiglieri Nazionali che vorranno leggerla per essere informati su quanto siamo riusciti a realizzare in campo associativo.
Come nel passato, mi scuso se qualcuno non troverà citato il suo nome nel corso di questa esposizione, ma ho sempre ringraziato e valorizzato tutti i collaboratori al momento in cui hanno prestato la loro opera. Del resto i soci veramente attivi sono noti a tutti e solitamente offrono il loro contributo senza chiedere particolari riconoscimenti ....da Alpini.
Rivediamo quindi assieme un anno di attività...

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Febbraio 2018 10:08
 

Cima Valderoa 2017

E-mail Stampa PDF

In anteprima il video del pellegrinaggio delal Sezione ANA di Trieste in Cima Valderoa  video Dim lights Embed Embed this video on your site

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Novembre 2017 10:26
 

Grigioverdi del Carso

E-mail Stampa PDF

10857840 805175979596674 1310893139176821352 n

L'Associazione  storico culturale "Grigioverdi del Carso" , nasce  nel 2005, dall'idea di alcuni appassionati della Grande Guerra di  riunire i vari gruppi di rievocazione del Isontino  e della zona Fogliano Redipuglia,   con lo scopo di  contribuire a livello sia turistico che culturale  al mantenimento della memoria e alla conoscenza  del principale fronte della Grande Guerra,  soffermandosi molto sulla vita del soldato in trincea sul Carso,  ossia quel settore del fronte Italiano-Austriaco  che nella memorialistica  sia italiana che austriaca  è definito un inferno sulla terra. 

Le attività svolta dall'associazione  sono in special modo  visite guidate con scolaresche ( sopratutto classi di 3^ media)   nel Parco tematico di Monfalcone , trincea Joffree, quota 85, quota 121;   Monte Se Busi,  Monte Cosich,  cioè tutta quella zona del Carso dove i combattimenti furono molto feroci  e intensi.  In più  i "Grigioverdi"  sono presenti in quasi tutti i comuni del Friuli,  e Veneto,  tutti i fine settimana dell'anno  per Cerimonie ai Caduti ,  per  campi didattici a tema ( con allestimenti di ospedali da campo,  postazioni di  sacchi di sabbia ,  posto comando  tutto sia del Regno d'Italia che del Impero asburgico)  ,  per  presenza nelle mostre ,   e varie altre attività culturale e storiche  riguardanti la Grande Guerra,  come anche  documentari e rievocazioni. 

La sede dell'associazione "Grigioverdi del Carso"  è a Ronchi dei Legionari, il presidente è  Andrea Ferletich , persona molto competente laureato in Storia contemporanea. 

Per informazioni  si può consultare la pagina FaceBook  "Grigioverdi del Carso"  e il Blog su Internet  " igrigioverdi. blogspot.it".

 



Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

Statistiche

mod_vvisit_counterOggi210
mod_vvisit_counterQuesta settimana924
mod_vvisit_counterQuesto mese7646
mod_vvisit_counterIn totale975859

Oggi : Giu 19, 2018
Banner
Banner